Seminario Anticorruzione e Trasparenza

Essere in regola, alla luce delle ultime novità ed in vista delle prossime scadenze, evitando le sanzioni

Perché partecipare?.

Si tratta di un percorso modulare, con livelli di approfondimento diversi sul tema dell’anticorruzione e trasparenza in vista delle scadenze annuali ed alla luce delle ultime novità dell’ANAC e della cosiddetta “Riforma Madia”.

.

Obiettivi

Si partirà nel primo modulo (prima giornata) con un

Inquadramento generale:

Dai principi alla base della normativa fino alla gestione delle scadenze, un quadro d’insieme.

Nel secondo modulo (seconda giornata) si tratterà

l’Approfondimento:

Il Piano di prevenzione della corruzione, la Relazione, il piano della trasparenza e le attestazioni OIV.

Contenuti

Primo MODULO Mercoledì 16 Novembre 2016 (9:30-16:30)

Inquadramento generale:

Dai principi alla base della normativa fino alla gestione delle scadenze, un quadro d’insieme.

  • La normativa anticorruzione e trasparenza, scenari internazionali, europei e nazionali (legge 6/10/2012, n. 190; D.Lgs. 8/4/2013 n. 33 e loro ambito di applicazione) e impatto della riforma Madia e della legge di stabilità 2016
  • Quale è il concetto di corruzione e come si evolve?
  • Quale è il rapporto fra corruzione e digitalizzazione?
  • Quali integrazioni ci sono tra performance, trasparenza, anticorruzione e piano della formazione?
  • Quali sono i requisiti e i compiti del Responsabile della prevenzione della corruzione: ruolo, adempimenti, compiti e responsabilità, risorse
  • Quali sono i contenuti della relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione?
  • Quali sono le migliori buone prassi nazionali?
  • Come organizzare una rete di referenti interna in materia di anticorruzione e trasparenza? La tecnologia ci può aiutare?
  • Come valorizzare il ruolo dei dirigenti e dei responsabili, la gestione delle informazioni e delle segnalazioni interne?
  • Quali sono le responsabilità, sanzioni e ispezioni previste in materia di trasparenza e anticorruzione? Chi risponde e con quale grado di responsabilità?
  • Il Piano Triennale per la prevenzione della corruzione: le best practices (progettazione, predisposizione e adozione, aggiornamento, esperienze di consultazione e partecipazione, contenuti)
  • Quali sono le scadenze in ambito anticorruzione?
  • La comunicazione come concetto centrale nelle diverse fasi applicative della normativa anticorruzione (dall’awareness del personale alla sensibilizzazione del top management)
  • Come gestire le segnalazioni degli illeciti nella pubblica amministrazione e la tutela del dipendente pubblico (whistleblower)? Quali piattaforme di whistleblowing esistono e come ci si può avvalere di queste piattaforme?
  • Come conciliare la privacy con la trasparenza e quali sono le indicazioni del Garante privacy?
  • Come si evolve a livello di giurisprudenza e a livello normativo il diritto di accesso civico?
  • Casi di studio ed analisi di siti completeranno la trattazione in modo pratico ed esemplificativo

Secondo MODULO Giovedì 17 Novembre 2016 (9:30-16:30)

Approfondimento:

Il Piano di prevenzione della corruzione, la Relazione, il piano della trasparenza e le attestazioni OIV

  • Come aggiornare il Piano di prevenzione della corruzione ed il programma della Trasparenza alla luce delle novità del Piano Nazionale Anticorruzione (PNA) su enti pubblici, società in house, partecipate e controllate?
  • Quali sono le migliori best practices in materia?
  • Come migliorare la qualità del Piano Anticorruzione dell’ente?
  • Come redigere la relazione annuale del responsabile anticorruzione
  • Come pianificare le misure di prevenzione e contrasto della corruzione da indicare nel Piano?
  • Come effettuare il monitoraggio delle misure di prevenzione adottate?
  • Come effettuare e documentare le attività di audit?
  • Quali controlli effettua l’Autorità Nazionale Anticorruzione sui Piani?
  • Come gestire in qualità l’adempimento delle attestazioni OIV in materia di trasparenza?
  • Come conciliare la protezione dei dati personali con la trasparenza on line?
  • Quali sono i controlli e sanzioni del Garante per la protezione dei dati personali?
  • Quale è l’impatto della riforma Madia sugli adempimenti, sanzioni e responsabilità?

Casi pratici ed esempi di best practices completeranno la trattazione in modo pratico ed esemplificativo. I partecipanti potranno proporre quesiti specifici da discutere in aula.
Proprio per permettere l’approfondimento specifico e facilitare l’interazione, considerata la durata di una giornata, il numero massimo di partecipanti è fissato in 20.

 

Il corso sarà condotto in codocenza, assicurando così una visione duplice sul tema anticorruzione e trasparenza, integrando il punto di vista Trasparenza e Privacy (gestito dall’avvocato Alovisio) con quello della vigilanza e 231 (gestito dall’avvocato Abeti)

Destinatari

Questo workshop si rivolge ai responsabili della prevenzione della corruzione, ai loro collaboratori, agli amministratori, ai componenti OIV, di enti pubblici e societ¨¤ partecipate e controllate.

Info
Sede e data Roma 14-15 Novembre 2019 
Orario e costo 9:30-16:30 € 300+iva se dovuta, per giornata Il prezzo comprende il materiale didattico indicare la data della giornata/giornate per cui ci si iscrive  
Come partecipare?

Inviate la scheda di partecipazione e riceverete conferma della vostra iscrizione 7 giorni prima del corso, insieme alla fattura (se richiesta) per il pagamento tramite bonifico bancario.
Se volete pagare con carta di credito o paypal potete farlo qui, on line, dopo aver inviato la scheda di partecipazione.
Se il corso non viene confermato ed avete già pagato on line effettueremo immediatamente il rimborso che vi sarà accreditato in base alle tempistiche del vostro circuito di pagamento.

Amministrazione Fiscale e Legale

Via Dacia, 32 - 00183 Roma

P. IVA 07458521007

06 39754305
328 1525422