Se si vuole essere un buon motivatore del proprio gruppo di lavoro si deve motivare prima di tutto se stessi…

Rivisitando Atkinson ecco una nuova formulazione della equazione della motivazione:

Motivazione = Aspettativa(di riuscita) x Valore(attribuito all’azione) x Energia(personale)

Allora per motivare noi stessi: focalizziamoci sulle nostre aspettative di riuscita, sul valore che realmente attribuiamo a ciò che stiamo facendo e sulla quantità di energia interiore che riusciamo a mobilitare…

Per saperne di più: