Possiamo affermare che lo scopo del lavoro non è produrre, ma costruire l’essere umano… Non è importante che tipo di forma il nostro lavoro prenda, ciò che importa è la nostra attitudine verso quel lavoro.

E. Szekely

Quando facciamo il minimo indispensabile o lo stretto necessario per tirare avanti, non solo truffiamo il nostro datore di lavoro, i nostri clienti e i nostri colleghi, sopratutto truffiamo noi stessi.

R. Garland

Dal libro Managing in a New Age

Ti invitiamo a leggere questa breve recensione del libro… E magari segnalarla a chi non è completamente “innamorato” del proprio lavoro e sa leggere in inglese…Purtroppo il libro non è ancora stato tradotto…qualcuno si vuole cimentare?